Buca 8

La buca forse più bella del campo, ideale dopo le fatiche del precedente par 5.

E' un dog-leg a sinistra non molto lungo che non richiede un colpo eccessivamente potente dalla partenza, di conseguenza la tattica migliore è posizionare un ferro lungo per poi aver un comodo approccio verso il green.